Quando l’amore si chiama Fiat 600 Multipla

 

Con piacere vi introduciamo il nostro V.I.P. del mese! Takayuki è uno di noi, appassionato di auto d’epoca, uno che lavora duramente per raggiungere il suo obiettivo: far rivivere la sua auto d’epoca. Il nostro amico Giapponese è innamorato della Fiat 60o Multipla. E’ interessante e anche nostalgico quello che ci scrive: “Si dice che bisogna analizzare il passato per capire il futuro. La  storia ha molto da insegnarci. La prima macchina su cui ho lavorato è stata la SUZUKI “CARRY  VAN (550cc)”. Ho molti bei ricordi del restauro di quell’auto e di quel periodo. Negli anni passati ho lavorato su molte Fiat nel mio garage.

Here I am to introduce Takayuki to you! Takayuki is one of us, lovers of classic cars, very normal people but very important to us. We love people like you, passionate of vintage, hard workers with the goal to see their car done. This Japanese friend is in love with Fiat 600 Multipla. The interesting thing of the V.I.P. of November is what he says in his email. He starts writing: “They say you should consult the past if you want to learn about the future. History has a lot to teach us. This was the car that 30 years ago I started to work on: SUZUKI “CARRY VAN (550cc)” .  I have a lot of happy memories of restoring this car even if I worked on a lot of cars after it. I also have been restoring Fiats and in the years I worked on many of them in my garage.

In Giappone è molto difficile restaurare un’auto come l’originale. Per fortuna con internet, le cose stanno cambiando ed è più facile trovare parti che ti consentono di mantenere l’originalità della vettura. Ho impiegato un anno a ricercare e mettere insieme le parti necessarie per la mia Fiat 600 Multipla. Oggi ho quasi tutto e finalmente il restauro della  mia auto preferita è iniziato!” Kinoshita  oggi sta restaurando ancora la carrozzeria. Ultimamente ha acquistato gli interni da Elvezio. Per dare un’occhiata alle foto e leggere il post, clicca qui.

Il nostro amico conclude con un messaggio di ringraziamento per gli aiuti umanitari che l’ Europa e gli Stati Uniti hanno inviato nei mesi a seguire il terremoto di Marzo 2011.

 

In Japan it’ s very difficult to restore a car and keep it close to the original. However, the Internet is changing the situation and it’s making things easier. Infact it helps to collect parts.  I collected parts necessary for my Fiat 600 Multipla for around one year and now I have almost everything. The restoration of the 600 Multipla finally starts! This is my favorite car in the world!” Kinoshita today is restoring one these fun cars, working on the body car. Lately bought all car interiors here at Elvezio’s. We actually posted about the car interiors for Fiat 600 Multipla and you can read the post here.

He concludes with a nice sentence dedicated to the world: “Me, as Japanese, I want  to express the gratitude of Japanese people to the friends in Italy, Germany, France, Poland, Britain, Canada, the United States, Argentina, and Cyprus. Thank you for your support and help during the earthquake in March and in the moths after.”